Celiachia Day

Si è svolto lo scorso 29 Maggio il workshop a carattere scientifico dedicato al tema della celiachia e della sensibilità al glutine, organizzato da Istituto Eccelsa in collaborazione con l’Associazione Italiana Celiachia Puglia

Una domenica soleggiata e una location storica prestigiosa, quale, Masseria Montalbano della Famiglia Braglia a cui vanno i nostri sentiti ringraziamenti, hanno fatto da cornice ad un momento di approfondimento e confronto che ha coinvolto il mondo scientifico, il mondo degli operatori ed esperti di settore, oltre alle associazioni più rappresentative a livello nazionale come la Federazione Italiana Cuochi e la Scuola Italiana Pizzeria.

Sotto la guida sapiente della conduttrice Giovanna De Crescenzo, in apertura sono giunti i saluti del Sen.Pietro Liuzzi - Membro della 7a Commissione permanente Istruzione pubblica e beni culturali - e del Sen.Luigi d’Ambrosio Lettieri - membro della 12a Commissione Igiene e sanità. 

Il convegno è stato aperto dal direttore di Eccelsa Nicola Chielli  che ha ribadito l'impegno di promuovere ed associare la valenza formativa all'azione di informazione e sensibilizzazione del territorio su tematiche di grande valenza sociale oltre che di crescita culturale per gli operatori di settore,  a cui è seguito l'intervento di Michele Calabrese, Presidente Regionale dell’AIC che ha illustrato le caratteristiche oltre che le finalità generali dell'Associazione, sottolineando l'impatto sociale del fenomeno.

La sessione scientifica è stata inaugurata dal Prof. Franchini del Dipartimento di Farmacia dell’Università Aldo Moro di Bari, il quale ha portato il saluto del Magnifico Rettore Antonio Felice Uricchio, entrando nel vivo con l’ampia dissertazione del Prof. Ruggiero Francavilla – pediatra gastroenterologo e già consulente scientifico dell’A.I.C. – sugli aspetti clinici e terapeutici della malattia e a seguire della Dott.ssa Loretta Landriscina  ricercatrice Gluten Friendly nello staff della Prof.ssa Lamacchia presso il Dipartimento di Scienze Agrarie, degli Alimenti e dell’Ambiente dell’Università di Foggia, che ha illustrato i risultati della scoperta del “glutine amico”

A conclusione della prima fase sono intervenute la Dott.ssa Spedicato Antonella - nutrizionista e consulente AIC Puglia – e la Dott.ssa Colonna Laura - dietologa e già docente di Eccelsa, che hanno rispettivamente approfondito gli aspetti nutrizionali dell’alimentazione senza glutine e quindi la valenza formativa oltre che professionale per gli operatori di settore ed aspiranti tali.

Nella seconda fase del convegno da segnalare l'intervento della Dott.ssa Anna Lobosco, attuale Dirigente.Regionale del Settore Formazione Professionale che - lodando l’iniziativa - ha inteso rimarcare la necessità di adeguare le figure professionali alle nuove logiche di sistema nonché alle attuali esigenze e dinamiche del territorio pugliese. 

Particolare rilievo ed apprezzamento è stato riservato anche agli interventi da parte del rappresentante della Federazione Italiana Cuochi Prof.Giacomo Giancaspro nonché del Presidente della Scuola Italiana Pizzaioli Massimo Puggina, che hanno rappresentato la policy delle rispettive associazioni a livello nazionale oltre che territoriale, evidenziando caratteristiche e dinamiche professionali di settore. 

Il dibattito in sala è stato preceduto dalle testimonianze aziendali da parte di Vittorio Cavaliere, titolare dell'omonima agenzia di settore, insieme con Serena de Pascalis, titolare della Pasticceria Dolce Salute di Galatina, specializzata in dolci senza glutine.

Il momento formativo si è concluso con un suggestivo show cooking di Raffaele De Giuseppe, Executive Chef di Masseria Montalbano ed attuale team manager della Culinary Team Puglia F.I.C., che ha deliziato gli ospiti preparando dal vivo due primi piatti Gluten Free; quindi gli ospiti hanno avuto modo di degustare i piatti realizzati con maestria e creatività dallo staff di Masseria Montalbano in collaborazione con gli allievi e lo chef di Eccesla Marco Pascazio.

Un plauso ai partner che hanno sostenuto l'inziativa, nello specifico l'Agenzia Ricerca e Qualità di Vittorio Cavaliere e il Rotarian Gourmet rappresentato dal dott. Ciriaco Acampa, unitamente all'apporto e collaborazione degli sponsor, rappresentati dalle aziende "I buoni senza glutine Srl" di Capurso ed "Azienda agricola vitivinicola Giuliani" di Turi.

MAGGIORI INFORMAZIONI