Regalate la vostra storia

Non mi piacciono i matrimoni "ingessati", troppo formali, troppo "educati", con gli sposi a fare le belle statuine di un presepe di circostanza.
Non mi piacciono i matrimoni "caciaroni", volgari, i "viva gli sposi!" tanto gridati quanto finti, il chiasso e la confusione.
Mi piacciono gli sposi che "raccontano" la loro storia.

Sono i padroni di casa della festa e sta a loro mettere a proprio agio gli ospiti, come? Ma è troppo faticoso? No, basta essere naturali  e mettere un po' di regia nella festa, un percorso che renderà fluido ed elegante il ricevimento, senza rinunciare alla festa e al divertimento.

Suggerisco, un po' copiato dagli anglosassoni, l'inserimento di brevi discorsi, brevi saluti, brevi ringraziamenti che da parte dei genitori o dei testimoni o degli sposi stessi raccontino in breve un po' della loro storia. Come si sono conosciuti, il percorso che hanno fatto e le battaglie che hanno vinto. Poche parole, sincere, e scattano condivisione ed emozione. Tutti gli invitati si sentiranno partecipi e testimoni di un giorno importante che testimonia a loro l'amore degli sposi e una scelta così importante.

Ricordate: le emozioni non costano nulla e valgono tantissimo. Regalate ai vostri ospiti la cosa più bella di quel momento, il vostro amore e la vostra storia. 

MAGGIORI INFORMAZIONI